lunedì 3 agosto 2009

Paprika: Sognando un Sogno

Trama: Una straordinaria invenzione chiamata DC Mini, che permette di entrare nei sogni delle persone e di esplorarne l'inconscio, viene usata a scopo terapeutico dalla psichiatra Atsuko Chiba e dal suo alter-ego onirico di nome Paprika.
Un giorno però, la DC Mini, ancora in via sperimentale, viene rubata da un misterioso terrorista che desidera manipolare il mondo reale attraverso la manipolazione di quello onirico. Tutti i sogni vengono così trasformati in incubi ed iniziano ad invadere la realtà e la dottoressa Chiba, insieme ad un valoroso detective, dovrà fermarne la pericolosa minaccia.

Parpika, altra opera di Satoshi Kon, è un film davvero molto particolare, con una trama tanto complessa ed enigmatica che basta lasciarsi sfuggire qualche secondo per perdere il filo del discorso e non capire più nulla!
Io l'ho visto due volte e la prima, devo ammettere, non ci avevo capito proprio niente! -.-' Per questo motivo l'avevo trovato molto noioso e ne avevo interrotto la visione a metà della sua durata. Il mondo dei sogni, però, mi ha sempre attirata e affascinata, quindi non potevo lasciarmi andare a giudizi affrettati e superficiali, dovevo rivederlo per forza come si deve! Armata di un'attenzione al 100%, mi sono decisa a rivederlo in occasione della sua proiezione al cinema all'aperto dell'univerità che frequento e.. che dire? È come se avessi visto un film completamente diverso rispetto alla prima volta!
Anche in Paprika, come in Millennium Actress, abbiamo la fusione di due mondi completamente diversi fra loro, quello reale e quello onirico. La storia risulta complicata da seguire e confonde in continuazione le idee perché, proprio come succede nei sogni, si passa da uno scenario all'altro senza un filo logico, ma man mano che si prosegue con la visione tutto diventa più chiaro. Questo film va dunque seguito come se si stesse facendo un sogno stranissimo!
Se vi piacciono i viaggi nella psiche umana, accompagnati da una bellissima colonna sonora, e anche gli altri film di Satoshi Kon, non potete perderlo!

CURIOSITA': Paprika è stato liberamente ispirato da un romanzo di Yasutaka Tsutsui, stesso autore che ha ispirato anche il film di Toki wo Kakeru Shoujo, in Italia meglio conosciuto come La Ragazza che Saltava nel Tempo.

1 commento:

Grazie per aver letto il mio post e aver deciso di commentare! Per favore ricorda che dall'altra parte del monitor ci sono persone come te, perciò rispettane le opinioni anche se divergono dalle tue. Non spoilerare, ma se senti il bisogno di farlo, segnalalo! E ricorda di firmarti! I commenti anonimi finiranno nello spam e verranno cancellati. Grazie della visita! :)