lunedì 15 dicembre 2008

Tokyo Godfathers

Trama: E' la notte di Natale e tre senzatetto di Tokyo trovano una neonata abbandonata nell'immondizia. Dopo una serie di discussioni sul tenerla con loro o portarla alla polizia decidono di mettersi alla ricerca dei suoi genitori in base ai pochi indizi trovati nella culla. Ha inizio così la settimana più incredibile della loro vita, nella quale incontreranno gente di tutti i tipi, avranno avventure e ripercorreranno i ricordi di un passato creduto lontano e dimenticato.


Probabilmente mi odierete perchè a causa mia le vostre liste di film da vedere aumentano anzichè diminuire, ma vi giuro che non posso farne a meno! Non riesco a resistere: quando vedo qualcosa di bello devo assolutamente dirvelo! *-* Dovreste legarmi, staccarmi l'adsl e farmi sparire il pc! In questo caso forse, e dico forse, riuscireste a liberarvi di me! XD
Tokyo Godfathers (I Padrini di Tokyo), è un film del 2003 diretto da Satoshi Kon e animato dallo Studio Madhouse. Per me si è rivelato una piacevole sorpresa perché se devo essere sincera, ero un po' scettica sulla sua qualità. Ho iniziato a guardarlo convinta che lo avrei interrotto dopo 10 minuti e invece mi sono ritrovata subito catturata dalla trama avvincente e dai suoi colpi di scena.
La storia si svolge tra la notte di Natale e quella di Capodanno. I protagonisti sono tre barboni che vivono alla giornata e che si vedono stravolgere la vita da una neonata apparsa dal nulla: Gin ha perso la sua famiglia a causa dell'alcol e dei debiti, sembra un duro, ma in realtà è un tenerone; Hana è un transessuale che sogna di essere madre; Miyuki è un'adolescente scappata di casa. Tutti e tre hanno un passato alle spalle che credono ormai dimenticato, ma con cui riavranno a che fare appena inizieranno a cercare i genitori della piccola, a causa della quale avranno avventure e disavventure di ogni sorta!
Se il titolo vi fa pensare ad un film di mafia, siete assolutamente fuori strada! Questa è una commedia molto ironica e divertente che ha tutti gli ingredienti delle favole natalizie: avventura, buoni sentimenti, un'atmosfera magica e un bellissimo lieto fine con un'immancabile metafora che fa capire che la ricchezza d'animo è molto più importante della ricchezza economica. Il tutto è in puro stile giapponese, perciò se state cercando una buona alternativa alle classiche storie natalizie della Disney, questo film fa decisamente per voi.

1 commento:

Grazie per aver letto il mio post e aver deciso di commentare! Per favore ricorda che dall'altra parte del monitor ci sono persone come te, perciò rispettane le opinioni anche se divergono dalle tue. Non spoilerare, ma se senti il bisogno di farlo, segnalalo! E ricorda di firmarti! I commenti anonimi finiranno nello spam e verranno cancellati. Grazie della visita! :)