mercoledì 31 dicembre 2008

Hazel's Phantasmagoria

Trama: Hazel, una bambina di otto anni, a causa di una vacanza dei genitori, è costretta a passare tre settimane in compagnia della terribile zia Eugenia e dell'antipatico cugino Isambard, in una casa infestata da presenze strane e inquietanti. Lei crede di trovarsi nel posto più terribile che esista, ma quando decide di esplorare il giardino si ritroverà catapultata in un mondo in cui niente è come sembra e il confine fra realtà e fantasia non esiste.

Ho deciso di dedicare l'ultima recensione dell'anno a questo libro carinissimo: Gli Incubi di Hazel, prima opera di Leander Deeny.
Il motivo che mi ha spinto ad acquistare e successivamente a leggere questo libro è principalmente perchè la trama mi ricordava molto Coraline e, come sapete bene, io amo tantissimo il genere di storie fantasy che vanno sul macabro/dark, proprio come quelle di Gaiman e Tim Burton. Leggendolo ho trovato pochissimo, se non proprio niente, di quel genere, ma nonostante questo mi è piaciuto perchè ricorda Una Serie di Sfortunati Eventi di Lemony Snicket sia per quanto riguarda la storia, (che parla di una ragazzina costretta a stare con dei parenti cattivi e nessun adulto ascolta), sia per lo stile di scrittura dell'autore.
Io vi consiglio di leggerlo perchè è davvero spassosissimo. Si legge in un lampo ed è così pieno di colpi di scena che non potete immaginare! Quando Hazel incontra le creature strane e sconcertanti che popolano il giardino che circonda la casa della zia, la storia inizia a prendere una piega inaspettata che vi farà capire il perchè del titolo, ma soprattutto vi farà cambiare idea sui personaggi. Credetemi, il bello di questo libro è che nessuno è veramente ciò che sembra! *__*
Se una storia interessante non dovesse bastarvi sappiate che l'estetica di questo libro è davvero unica: le pagine sono col bordo nero e la copertina è qualcosa di meraviglioso! *___* Per non parlare del prezzo! Se lo trovare col 30% di sconto come me, lo pagate una miseria! Insomma, non avete nessun motivo per lasciarvelo sfuggire!

"Non è facile fare amicizia. La gente è complicata, sola, arrabbiata o ansiosa: è così e basta. Ma devi provarci lo stesso. Per quanto la gente ti possa spaventare, devi decisamente cercare di conoscerla."

PS: Visto che nel post si è accennato a Coraline, ne approfitto per segnalarvi il Sito Ufficiale del Film, nel quale potete trovare vari trailer e speciali, ma anche il "Laboratorio dell'Altra Madre" (Other Mother’s WorkShop), dove potete creare delle Altre Voi Stesse con i bottoni agli occhi! Chi ha letto il libro sa di cosa sto parlando e chi mi conosce sa che non potevo assolutamente resistere alla tenzazione! XD Perciò eccovi l'Altra Me Stessa:


1 commento:

Grazie per aver letto il mio post e aver deciso di commentare! Per favore ricorda che dall'altra parte del monitor ci sono persone come te, perciò rispettane le opinioni anche se divergono dalle tue. Non spoilerare, ma se senti il bisogno di farlo, segnalalo! E ricorda di firmarti! I commenti anonimi finiranno nello spam e verranno cancellati. Grazie della visita! :)