mercoledì 31 dicembre 2008

Gli Incubi di Hazel (Leander Deeny)

Gli Incubi di Hazel (Leander Deeny)Trama: Hazel, una bambina di otto anni, a causa di una vacanza dei genitori, è costretta a passare tre settimane in compagnia della terribile zia Eugenia e dell'antipatico cugino Isambard, in una casa infestata da presenze strane e inquietanti. Lei crede di trovarsi nel posto più terribile che esista, ma quando decide di esplorare il giardino si ritroverà catapultata in un mondo in cui niente è come sembra e il confine fra realtà e fantasia non esiste.

Gli Incubi di Hazel (Hazel's Phantasmagoria), di Leander Deeny è un libro che ha subito attirato la mia attenzione grazie alla sua estetica: copertina morbidosa, pagine dal bordo nero e illustrazioni sparse qua e là fra le pagine! “Mai giudicare un libro dalla copertina” non è esattamente la mia filosofia quando si tratta di libri, mi piacciono come oggetti di arredamento più degli oggetti di arredamento stessi, e più sono particolari più mi attirano come le api al miele! XD Per fortuna in questo caso non mi è andata male perché il libro si è rivelato carinissimo anche nel contenuto!

La trama in un primo momento mi ha fatto pensare a Coraline di Gaiman per i toni da fiaba dark, leggendolo invece ho trovato pochissimo di questo genere, mentre mi ha ricordato di più Una Serie di Sfortunati Eventi di Lemony Snicket. Di questa serie per il momento ho letto solo i primi tre volumi, quindi non posso dire quanto l’autore ne abbia preso ispirazione, posso dire solamente che si somigliano  per il fatto che la protagonista, come i fratelli Baudelaire, è costretta a stare con dei parenti cattivi e che nessun adulto si cura delle sue esigenze, ma anche per lo stile di scrittura molto ironico e divertente dell'autore.

Gli Incubi di Hazel (illustrazione cap. 1)

Lo consiglio perché si legge in un lampo ed è spassosissimo. Quando Hazel incontra le creature strane e sconcertanti che popolano il giardino della zia la storia inizia a prendere una piega inaspettata che vi farà capire il perché del titolo, ma soprattutto vi farà cambiare idea sui personaggi. Credetemi, il bello di questo libro è che nessuno è veramente ciò che sembra! È pieno di assurdità che strappano un sorriso, ma che sotto sotto nascondono anche un messaggio importante, com’è giusto che faccia qualsiasi libro per ragazzi. E se questo non dovesse bastarvi, ciliegina sulla torta, costa anche pochissimo (6,90€), che di questi tempi in cui la lettura è diventata un lusso non guasta!

Non è facile fare amicizia. La gente è complicata, sola, arrabbiata o ansiosa: è così e basta. Ma devi provarci lo stesso. Per quanto la gente ti possa spaventare, devi decisamente cercare di conoscerla.


Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per aver letto il mio post e aver deciso di commentare! Per favore ricorda che dall'altra parte del monitor ci sono persone come te, perciò rispettane le opinioni anche se divergono dalle tue. Non spoilerare, ma se senti il bisogno di farlo, segnalalo! E ricorda di firmarti! I commenti anonimi finiranno nello spam e verranno cancellati. Grazie della visita! :)