giovedì 31 luglio 2008

The Dark Knight

"Quello che non ti uccide, ti rende semplicemente più... strano!"


Trama: In questo nuovo capitolo dedicato all'uomo pipistrello, Batman, il Commissario Gordon e il nuovo Procuratore di Gotham City, Harvey Dent, si alleano per combattere la mafia che sta dilagando in città e per fermare il pericolosissimo Joker, un criminale dalla personalità disturbata che ha gettato Gotham nel terrore e nell'anarchia.

Per mancanza di tempo la mia recensione sarà brevissima. Tutto quello che ho da dire è che The Dark Knight è un film profondo ed emozionante che non ha deluso affatto le mie aspettative. Come sempre Nolan è riuscito a mettere in risalto i vari aspetti della natura umana, in questo caso aiutato anche dalla magnifica interpretazione di Heath Ledger nei panni del Joker. Il suo personaggio infatti è proprio quello che spicca di più in tutta la pellicola: enigmatico, inquietante, dal macabro senso dell'umorismo e con la terribile capacità di riuscire a "risvegliare" il lato oscuro presente in ogni essere umano. Un Joker unico e straordinario che mette in ombra perfino lo stesso protagonista e che nei futuri film di Batman sarà difficile da imitare.
Altro particolare interessante del film è che non c'è una parte vincente: buoni e cattivi, eroi e antieroi, sono tutti ugualmente sconfitti. Lo stesso Batman è costretto a scegliere fra i suoi sentimenti personali e la sicurezza della sua città, dimostrando di non essere un eroe invincibile in grado di salvare tutti.
Se vi è piaciuto Batman Begins, sono sicura che questo secondo capitolo vi piacerà ancora di più. A mio parere è un film che andrebbe visto anche solo per l'incredibile, straordinaria, e purtroppo ultima, interpretazione di Heath.

"Se introduci un po' di anarchia, se stravolgi l'ordine prestabilito, tutto diventa improvvisamente caos.
Io sono un agente del caos. E sai qual è il bello del caos? E' equo!"
[Joker]

Curiosità: Per coprire l'arco di tempo intercorso tra Batman Begins e The Dark Knight è stata realizzata una raccolta di cortrometraggi animati dal titolo "Batman, Gotham Knight".



O muori da eroe, o vivi tanto a lungo da diventare il cattivo.

2 commenti:

  1. Ogni volta che mi capita di parlare di questo film, inizio sospirando, perché è così deliziosamente complesso e inquietante che davvero non se ne può parlare 'alla leggera'. Nel senso che Nolan è riuscito a rendere così bene il gioco degli estremi, la lotta tra luce e buio, condensati in personaggi polimorfi come Joker e Batman, con i loro chiaroscuri, che davvero se ne potrebbe parlare a lungo! Ti capisco quando dici che la recensione è corta rispetto a tutto quello che ci sarebbe da dire, ma quale recensione sarebbe mai abbastanza lunga???

    L'interpretazione di Ledger è insostituibile. Tremo un po' per il terzo capitolo della 'saga', quello che è appena uscito in America, visto che non deve essere stato facile sceneggiare qualcosa prescindendo da un joker così perfetto e assolutamente ideale a scontrarsi con questo Batman.
    Ho apprezzato moltissimo il modo in cui Nolan ha reso anche Duefacce: da paladino di Gotham, di fronte alla perdita di quello che ha amato, diventa uno degli avversari della giustizia. Con una mossa del joker decisamente straordinaria.
    E "tutti gli altri", i cittadini, i poteri forti: la loro ipocrisia, il loro non sapere. E' impressionante che l'unico a comprendere fino in fondo Batman sia uno come il Joker.
    Bellissimo. Da vedere e rivedere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me il terzo capitolo è stato all'altezza del precedente, a me è piaciuto davvero tantissimo e penso che la saga si sia conclusa nel modo migliore. Inoltre penso che Nolan sia stato bravissimo a non fare alcun accenno al Joker e a non farne sentire la mancanza. Non era una cosa semplice, eppure è stato così in gamba da riuscirci.

      Elimina

Grazie per aver letto il mio post e aver deciso di commentare! Per favore ricorda che dall'altra parte del monitor ci sono persone come te, perciò rispettane le opinioni anche se divergono dalle tue. Non spoilerare, ma se senti il bisogno di farlo, segnalalo! E ricorda di firmarti! I commenti anonimi finiranno nello spam e verranno cancellati. Grazie della visita! :)