giovedì 20 dicembre 2007

Seta (Alessandro Baricco)

Seta (Baricco)Ieri ho letto Seta di Alessandro Baricco. Da premettere che non è assolutamente il mio genere. L'ho letto soprattutto per curiosità e perché vorrei vedere il film.

La storia è sospesa fra realtà e immaginazione e tutto prosegue con estrema lentezza. Tranne per qualche frase poetica, che ho letto più di una volta per poterne assaporare meglio parola per parola, il resto della lettura mi è risultato veramente noioso, verso la fine un po’ meno, ma il resto VERAMENTE NOIOSO! Forse non ero esattamente dell'umore adatto, ma sono state davvero le 100 pagine più lunghe della mia vita!

Leggendo le varie recensioni trovate online ho notato che per questo libro non esistono vie di mezzo, c’è chi lo ama e chi lo odia. Voi da che parte state?



"Che cosa sono?"
"È una voliera."
"Una voliera?"
"Sì."
"E a cosa serve?"
"Tu la riempi di uccelli, più che puoi, poi un giorno che ti succede qualcosa di felice la spalanchi, e li guardi volar via."

...Così vide, alla fine, all'improvviso, il cielo sopra il palazzo macchiarsi del volo di centinaia d'uccelli, come esplosi via dalla terra, uccelli d'ogni tipo, stupefatti, fuggire ovunque, impazziti, cantando e gridando, pirotecnica esplosione di ali, e nube di colori sparata nella luce, e di suoni, impauriti, musica in fuga, nel cielo a volare...

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per aver letto il mio post e aver deciso di commentare! Per favore ricorda che dall'altra parte del monitor ci sono persone come te, perciò rispettane le opinioni anche se divergono dalle tue. Non spoilerare, ma se senti il bisogno di farlo, segnalalo! E ricorda di firmarti! I commenti anonimi finiranno nello spam e verranno cancellati. Grazie della visita! :)